I numeri degli economisti

“I numeri non si lasciano intimidire”, afferma – almeno così leggo sui quotidiani – Tito Boeri, Presidente dell’Inps. Confesso che non sono riuscito a dare un significato a questa frase. Poi ho letto che ha definito “negazionismo” la contestazione dei numeri che l’Inps ha dato sugli effetti occupazionali della riforma del mercato del lavoro proposta …

Read more

Economisti impazienti e nervosi

In un breve video – estratto di una trasmissione televisiva – Claudio Borghi, un influente politico della Lega, dialoga con Carlo Cottarelli, economista certificato. Anche Borghi sembra abbia competenze economiche – competenze prestate direttamente alla politica. Lo ascolto sostenere l’ipotesi che l’introduzione dell’aliquota fissa sul reddito (flat tax) farà aumentare il gettito fiscale complessivo richiamando …

Read more

Il peggio è passato?

Nel recente libro di Giovanni Orsina (La democrazia del narcisismo. Breve storia dell’antipolitica, Marsilio, 2018) a un certo punto (p. 34) si sente la voce di Johan Huizinga  che parla del “tramonto del bisogno di verità” tra le élite intellettuali e del fatto che “incombe sul mondo un nuvolone di sofismi”. Una voce che viene …

Read more

Milano, Roma e le altre

In un articolo pubblicato sul “Corriere della Sera” (11 giugno 2018, Cronaca di Milano, p. 5) il Sindaco di Milano Giuseppe Sala chiede al Governo italiano di “rispettare i patti” – e i patti, immagino stabiliti con il Governo precedente, dicono di un impegno a dare al Comune di Milano un miliardo di euro per …

Read more