Periferie italiane

Declinare nei territori delle “metropoli orizzontali”, sotto il vincolo della giustizia spaziale, il conflitto emergente tra i grandi comuni e i comuni dei loro hinterland dovrebbe figurare in posizione preminente nell’agenda urbana italiana. Certamente, non è un conflitto semplice da dirimere. Obbliga, in primo luogo, a confrontarsi con il difficile tema della ricostruzione della base economica delle metropoli. Tema che, per quanto riguarda il “centro del centro” – le downtown in costruzione o progettazione –, può sembrare facile da declinare sostenendo l’insediamento o espansione di attività terziarie avanzate – sempre associate all’aggettivo luxury, inconsistente e ambiguo. Ma queste attività, anche quando hanno successo, non costruiscono neppure una frazione appena significativa della base economica necessaria per la sussistenza della popolazione delle metropoli italiane. Per ricostruire la base economica delle grandi aree urbane italiane sarà necessaria una profonda transizione tecnologica e sociale, ancora da definire.

Dirimere il conflitto tra grandi comuni e hinterland è un tema reso complesso anche dall’ostacolo rappresentato dall’asimmetria di potere economico tra i centroidi e i comuni degli hinterland. Politiche di accentramento delle funzioni (residenziali, economiche, sociali) a più elevato valore aggiunto e minori esternalità sono le strategie di consolidamento più semplici per i centroidi – che le stanno attuando da tempo. Senza trasformare le metropoli e le aree metropolitane in soggetti politici non sarà possibile correggere l’asimmetria di potere economico. Su questo confine tra grandi comuni e hinterland, tra centro e periferia, il conflitto diventerà sempre più forte nel prossimo decennio e oltre. Senza un governo metropolitano, la transizione tecnologica, demografica, culturale ed economica, alla quale i territori non possono sottrarsi, non determinerà soltanto complessi dis-equilibri socio-spaziali. Impedirà anche l’emergere di strategie di sviluppo capaci di costruire le metropoli del futuro.

 

Calafati, Antonio, Le periferie delle metropoli italiane (The Peripheries of Italian Major Cities) (June 18, 2017). Critica Liberale, vol. XXIV (232), 2017 . Available at SSRN: https://ssrn.com/abstract=2988533

Post pertinenti